Progetto eBook

Reader eBook 101

Tornate all'indice eBook

Introduzione agli eBook

Per chi non sa da dove cominciare, un tutorial facile-facile

Se leggete molto, oppure se spesso vi capita di dover viaggiare trascinandovi dietro voluminosi libri, sarete sicuramente incuriositi dagli eBook e dai reader portatili, ma forse non siete ancora sicuri: Saprò usarlo? Quanto mi costa? Mi mancherà l'odore della carta? Mi piacerà?
Lo scopo di questo articolo sarà di farvi capire che cos'è un eBook e come si usa un reader.

Come si usano i reader (risponde alla domanda: saprò usarlo?)

Introduzione agli eBook (si può saltare)

Se sapete leggere un testo a video siete già a buon punto, se non lo sapete fare (ma come state leggendo questo articolo?) non preoccupatevi, è molto più semplice che usare un computer.

Infatti può sembrare strano, ma prima ancora che il concetto di eBook fosse chiaro i primi eBook sono stati i file di testo in formato PDF. Gli utenti si erano accorti che quando inviavano un loro file creato con qualche programma di elaboratore testi, chi lo riceveva non poteva leggerlo se non usava lo stesso programma, oppure anche se lo leggeva con un programma compatibile il risultato era imprevedibile (si poteva perdere la formattazione, i font ecc.).
Ecco che la Adobe, negli anni '90 inventa il Portable Document Format (PDF) un file che assomiglia a una copia stampata del documento e che ingloba i font usati, quindi visibile allo stesso modi da tutti i computer che usino un apposito lettore messo gratuitamente a disposizione dalla Adobe.
Il primo eBook! Un libro, ma elettronico.
L'idea era buona e si è diffusa rapidamente, ancora oggi i file PDF ci danno la sicurezza che chi riceverà i nostri file potrà leggere il testo nel modo che lo abbiamo formattato noi.
Ideale per i manuali (si possono effettuare veloci ricerche sul testo) ma leggere a lungo su un monitor che "spara" luce nei nostri occhi non è certo l'ideale. Ecco che, finalmente, qualcuno ha pensato a uno schermo diverso, non più un monitor attivo, ma qualcosa che assomigli alla carta.

Lo schermo dei lettori eBook

Lo schermo usa la tecnologia eInk, come dice il nome, è un inchiostro elettronico, se non lo avete mai provato dovete farlo, andate in un negozio e provate a leggere lo schermo di un Reader, sembra proprio carta, manca solo l'odore, e non "sparando" luce, non affatica gli occhi.

Mancando la luce ovviamente non potete leggere al buio, proprio come un libro cartaceo, ma l'effetto naturale di lettura è garantito.

La fotografia che vedete Ŕ riprodotta dal vostro schermo, ma forse pu˛ darvi almeno un'idea dello schermo eInk.

eInk

Come funzionano - funzioni fondamentali

Aggiungere libri

Quasi tutti (se trovate un dispositivo che non lo fa, NON comperatelo) si possono colelgare tramite presa USB al computer di casa. Inserire i file dei libri è semplice come copiarli in una cartella.
Ci sono programmi gratuiti per tutte le piattaforme (Windows, MAC, Linux) che permettono di farlo usando la loro interfaccia.
Più avanti vedremo come trattare i diversi formati di eBook e i programmi che possono gestire il caricamento dei libri nei dispositivi.

Cambio pagina

Lo schermo riproduce una pagina alla volta, quindi è fondamentale che nel dispositivo sia semplice cambiare pagina. Diversi produttori usano sistemi diversi, se il dispositivo è touch-screen basterà toccare lo schermo da destra a sinistra o viceversa, altri hanno usato tecniche diverse

PRS600

Modelli PRS della Sony: per girare pagina si usano i tasti sotto allo schermo, oppure si tocca lo schermo con un dito spostandolo in orrizzontale.
Commento: ci si abitua, ma leggendo molto alla fine si usano i tastini in fondo e questa operazione non è sempre agevole.

Kindle 3

Modelli Kindle della Amazon: non sono touch-screen, quindi si usano i grossi tasti di fianco allo schermo, duplicati su entrambi i lati.
Commento: La soluzione più comoda che ho trovato sino ad ora.

Scelta del libro

Nella memoria saranno presenti diversi libri (quanti libri dipenderà dalla grandezza della memoria) e quindi sarà indispensabile che il dispositivo ci permetta di scegliere quale vogliamo leggere, e di cancellare quelli già terminati.
Anche in questo caso diversi produttori usano sistemi diversi, anche qui il dispositivo touch-screen sarà necessariamente diverso da uno che non lo è.

PRS600

Modelli PRS della Sony: Interfaccia molto spartana, si tocca col dito l'icona della libreria, si scorre la lista e si tocca il libro da leggere. Per tornare indietro è molto utile il pulsante -menu-. I nuovi modelli Sony sono disponibili in moltissime lingue, incluso l'italiano.

5ways Kindle 3

I modelli Kindle giocano molto sul pulsantone a 5 tasti. Con le freccie ci si sposta, com il centrale si lancia quanto selezionato. Interfaccia inizialmente un po' complicata, ma anche perché fa molte cose più del Sony (come il browser per navigare in internet), potrebbe essere un problema chi proprio non vuole masticare un po' di inglese, perché l'interfaccia è solo in inglese.

Come si ricaricano

Consumano molto poco, perché la corrente si usa solo al cambio pagina (mentre leggete la pagina è statica, e non consuma nulla). I produttori parlano di carica che dura 7.000 o più cambi pagina, per nostra esperienza diretta, col vecchio modello Sony PRS600 questo è decisamente falso, con il Kindle (senza WiFi acceso, ne parleremo in seguito) è decisamente vero.
Praticamente tutti i modelli si ricaricano quando li colleghiamo tramite il cavo USB al computer, quindi no nci sono problemi di prese di tipi inglese o americano da usare quando li comperiamo all'estero. Spesso (per il Sony no, per il Kindle sì) lvi rgalano anche una presa per ricaricare il dispositivo senza usare un computer, ma non è indispensabile.

Come funzionano - funzioni opzionali

Collegamento Internet

Tra le funzioni opzionali c'è il collegamento a un sito Web remoto tramite WiFi (collegamento oramai disponibile presso moltissimi punti pubblici o a casa vostra se il vostro modem ADSL lo usa) o tramite 3G (la classica telefonata).
Non è indispensabile e ai produttori Sony non interessa, ma il lavoro principale della Amazon che produce il Kindle è vendere libri, e vogliono venderli a voi. Con il Kindle, solo per i modelli che utilizzano il 3G la telefonata la paga la Amazon (c'è una SIM dentro al Kindle) e vi permette di collegarvi solo al sito Web Amazon (purtroppo ad oggi non ci risulta di poter andare nemmeno su amamzon.it, ma solo quello in inglese), sicuramente l'uso del 3G è più semplice, si può usare dovumque ci sia campo pe ri cellulari, ma se vi colelgatovia WiFi, dato che per la Amazon non ci sono costi, potrete navigare in qualsiasi sito Web a vostra scelta.

TTS - lettura testo

Può essere utile ascoltare il testo invece di leggerlo. Il Kindle lo offre solo in inglese, ma è di scarsa qualità, il dispositovo "Leggo" della IBS, lo offre in diverse lingue, incluso l'italiano. Non è ancora perfetto, ma quando lo ho provato il risultato è stato migiore delle mie aspettative.

Ascolto file MP3

Molti dispositivi hanno la funzionalità di player musicali. Usare un Reader per ascoltare file musicali forse non ha molto senso, ma sono intesi magari per avere un po' di musica in sottofondo mentre si legge.

Visualizzazione foto e immagini

Molti dispositivi permettono di visualizzare immagini di fari formati. Anche se a breve commercializzeranno gli schermi eInk a colori, al momento le immagini sono in bianco e nero e per leggere libri di narrativa va bene così.

Quali tipi di eBook si possono leggere e dove si trovano i libri

Formati degli eBook

Questa è la parte più complessa, esistono purtroppo numerosissimi formati per eBook, ma fortunatamente i più usati sono pochi.

1) PDF
Sì il classico PDF ideato dall'Adobe menzionato nell'introduzione. Quasi tutti i lettori lo possono leggere, ma c'è una differenza che purtroppo spesso non è chiara prima dell'acquisto.
- Qualche lettore (come il PRS della Sony) "apre" il PDF e adatta il testo allo schermo. Sono perfetti per leggere questo tipo di file, si possono ingrandire i caratteri e il testo si adattterà alla larghezza dello schermo. La sensazione è quella di leggere un eBook in uno dei formati "ideali" descrittti dopo.
- Altri (come il Kindle) si limitano a presentarvi la pagina a schermo, come se fosse un'immagine. E' un grosso problema se i caratteri sono troppo piccoli (un pagina formato A4 in uno schermo da 6 pollici diventa piccola) e si vuole ingrandirli, ecco che il dispositivo presenterà solo un pezzo della pagina, costringendovi a spostarvi ad ogni riga rendendo di fatto la lettura impossibile.

2) EPUB
Il formato ideale per gli eBook, open source, gratuito, aperto. tutti i dispositivi lo possono leggere, meno il Kindle. La Amazon, per i motivi che spiegheremo nel capitolo "Prezzi" preferisce proteggere il suo mercato impedendo ai clienti Kindle di leggere il formato diffuso per i libri gratuiti e quelli venduti dai loro concorrenti.
Essendo molto diffuso si trovano facilmente programmi gratutiti che lo leggono e producono, anche come aggiunte di altri programmi (il browser Firefox o l'elaboratore di testi di Open Office) trovate maggiori informazioni sugli altri miei articoli.

3) AZW e MOBI
Non prenderemmo neanche in considerazione questi formati se non fossero usati dal Kindle. Azw è il formato dei libri che comprerete dalla Amazon, Mobi è quello in cui convertirete i libri che troverete gratis o acquisterete in formato ePUB.
Il problema (vedi capitorlo pretezioni DRM) sarà per i libri che acquisterete in un qualsiasi formato protetti contro la copia illegale. Nonostante il libro voi lo abbiate pagato, queste protezioni NON vi permetteranno di convertirlo se sarà necessario farlo per leggerlo su qualche dispositivo non compatibile.
Se il libro è gratuito oppure non protetto (molti rivenditori hanno capito e si fidano dai loro clienti, pregandoli di non duplicare e regalare il loro libro a tutti), sarà facilemnte convertibile da ePUB a MOBI per essere letto anche sul vostro Kindle, da dove lo caricherete tramite computer usando il cavetto USB.
Ovviamnte il programma gratuito Calibre, già menzionato spesso, potrà farlo per voi. Qaundo gli direte di caricare un libri sul Kindle, lui vi avvertirà se il formato non sarà compatibile e si offrirà di convertirlo per voi.

4) Altri formati
Essitono numerosi altri formati, rimando ancora una volta al programma Calibre, che legge e converte per voi, praticamente qualsiasi formato eBook degno di nota esistente.

Formati letti dal programma Calibre: CBZ, CBR, CBC, CHM, EPUB, FB2, HTML, HTMLZ, LIT, LRF, MOBI, ODT, PDF, PRC, PDB, PML, RB, RTF, SNB, TCR, TXT, TXTZ
Formati che può generare Calibre, convertendo qualsiasi dei formati sopra: EPUB, FB2, OEB, LIT, LRF, MOBI, HTMLZ, PDB, PML, RB, PDF, RTF, SNB, TCR, TXT, TXTZ

Libri in eBook

Sperando che non sia una sorpresa per voi, ci sono migliaia di libri con copyright scaduto o concesso gratutitamente. Si trovano facilmente, e Google Books offre un sito Web apposito per cercare ebook in tutte le lingue del mondo, ovviamente del tutto legale.
Molti editori e associaizoni offrono eBook gratuiti, inclusa la nostra associazione culturale e li potete scaricare dal Catalogo eBook gratuiti nel formato che desiderate, ma no sottovalutate la possibilitÓ di creare e far leggere agli amici o rendere disponibili sul Web, testi scritti da voi.

Protezioni (DRM)

Quando acquistate un libro cartaceo, siete liberi poi di prestarlo a un amico, di regalarlo, di strapparne le pagine e distribuirle in giro, addirittura nulla, se non la legge e il comune buon senso, vi impedisce di fotocopiarlo.
Quando acquistate un libro eBook, essendo un file le operazioni menzionate sopra sono anche possibili, ma qualche editore ha pensato di proteggere il file che avete comperato impendendovi di duplicarlo e di leggerlo al di fuori del dispositivo che vi costringe a dichiarare, fornendo una serie di informazioni private per creare un account.
La pretezione più diffusa è il DRM (Digital Right Management) ideata anche questa da Adobe. Funziona così, io mi collego al sito del venditore, creo un account, registro il mio dispositivo lettore. Quando compero l'eBook, questo potrà essere letto esclusivamente dal dispositivo registrato. Se il file non è compatibile (per esempio ho comperato un ePUB protetto da DRM e volgio leggerlo sul mio Kindle che non supporta ePUB) non potrò convertirlo.
Senza contare che per gli utenti esperti, il DRM è semplice da togliere, molti editori hanno capito che invece di proteggere i loro libri, creavano solo problemi agli utenti e quindi NON proteggono gli eBook, oppure usano un nuovo "Social DRM".
Quest'ultimo non chiude l'eBook, ma riporta al suo interno i dati del cliente che lo ha acquistato. Così sil cliente è libero di convertirlo o copiarlo per suo uso personale, ma se lo renderà pubblico, tutti sapranno chi ha violato la legge.

Prezzi degli eBook (risponde alla domanda: Quanto mi costa?)

I prezzi sono in diminuzione, qui bisogna dividere i rivenditori in due categorie, chi vende anche libri, e vi offre il lettore con la speranza che poi diventiate loro cliente (Amazon, Barnes and Nobles, IBS) e chi dopo aver venduto il Reader non prenderà più un soldo da voi (Sony e altri)

I primi offrono prezzi bassi oppure offerte imperdibili, meno IBS come spiegato in fondo.
Il lettore Kindle costa la metà degli altri, al momento sui 130 dollari + IVA + spese spedizione, e hanno abbassato i prezzi già molte volte, hanno anche inventato un dispositivo che cosa ancora meno se l'utente accetta di leggere messaggi pubblicitari (appaiono solo quando lo si spegne e offrono solo sconti sull'acquisto di libri), si compera principalmente dal sito web Amazon, al momento non disponibilile dal sito Amazon in italiano, che rimanda a quello USA, all'estero si trova anche in alcuni negozi e negli aeroporti.
Barnes and Nobles, catena di librerie non presenti in Italia, forse per differenziarsi offre il suo lettore Nook attorno ai 250 dollari USA, ma con lo schermo a colori.

Gli altri costano attorno ai 250 Euro, tutto incluso, si comperano nei negozi e il produttore non si aspetta di vendervi altro.

IBS all'italiana, è purtroppo una via di mezzo del peggio dei due. Vendono il loro "Leggo" (si tratta di un PocketBook 603 prodotto in Ukraina) a prezzi molto alti e lo si compera solo via Web dal loro sito, perché sperano che dopo averlo pagato caro, diventiate anche loro cliente. Il mercato eBook è ancora giovane in Italia, impareranno o copieranno con qualche anno di ritardo quello che succede in America Il lettore PocketBook mi piace, ma probabilmente lo comprerò direttamente dagli ukraini appena si abbasseranno i prezzi.

Emozioni (risponde alle domande: Mi mancherà l'odore della carta? Mi piacerà?)

Provare un Reader in negozio non rende l'idea, dovete provare a leggere almeno un paio di romanzi. Per esperienza diretta, ora per me non fa differenza leggere il cartaceo o l'eBook, se non che posso evitare di trascinarmi dietro tre o quattro pesanti volumi quando viaggio.
Mi manca un po' l'odore delle pagine di un libro nuovo, ma è un odore che va via presto, comunque non stupitevi se mi troverete in libreria a sfogliare un libro solo per annusarlo.

Inviate i vostri commenti, potrebbero essere pubblicati qui sotto.

Per saperne di più, leggete anche gli altri nostri articoli sugli eBook