Bora
Scrittori triestini e libri sulla Venezia Giulia
a cura di Emanuele Cassani

Nella pagina precedente: Italo Svevo, Umberto Saba, Scipio Slataper, Giani Stuparich e Fulvio Tomizza

Altri autori e opere

Claudio Magris (Trieste 1939)

Magris si laurea a Torino in lingua e letteratura tedesca, materia che insegna presso l'universitÓ di Trieste. Tra le sue numerose opere ricordiamo:

  • 1963: Il mito asburico nella letteratura austriaca moderna
  • 1986: Danubio

Carlo Sgorlon (Cassacco UD 1930)

  • La foiba grande
    Il romanzo che racconta senza timori come migliaia di italiani "sparirono" per il compimento di una pulizia etnica spietata. Molti furono gettati vivi nelle foibe, cavità naturali che si aprono nel Carso

Giorgio Scerbanenco (Kiev 1922/Milano 1969)

  • Appuntamento a Trieste
    Bel romanzo di spionaggio, ambientato nella città durante il periodo del govermo militare alleato del Territorio Libero di Trieste.

Pier Antonio Quarantotti Gambini (Pisino d'Istria 1910/Venezia 1965)

  • L'onda dell'incrociatore
    Storia di alcini ragazzi, che nella Trieste del 1940, abitano nelle "canottiere", case galleggianti sedi di società sportive.

Enzo Bettiza (Spalato 1927)

  • Il fantasma di Trieste
    Ambientato nei primi anni del Novecento, e la storia del declino dell'impero Austro-Ungarico, raccontata tramite il declino dell'erede di una azienda che commercia legnami. Leggete la nostra recensione
  • Esilio
    Il ricordo della Dalmazia mitteleuropea, distrutta dalla guerra e spazzata via dai vincitori.

Diego Marani

  • A Trieste con Svevo
    Un viaggio a Trieste tra i personaggi di Svevo e la sua vita privata. Scoprendo i potenziali Italo Svevo nascosti tra i suoi abitanti
  • Nuova grammatica finlandese
    Nel 1943 un uomo viene trovato su una banchina del porto di Trieste. A causa di una agressione ha perso la memoria e non sa più nemmeno parlare. Un medico di una nave tedesca lo crede finlandese, gli insegna la lingua e lo invia a Helsinki per ricordare il suo passato

Lino Carpinteri (Trieste 1924) e Mariano Faraguna (Trieste 1924/Trieste 2001)

Come non citare i libri delle Maladobìe? Storie di terra e di mare ambientate nelle vecchie province dell'impero. L'impero Ŕ quello austro-ungarico, e le vecchie province includono naturalmente Trieste.

  • Le maladobìe
  • Prima della prima guerra
  • L'Austria era un paese ordinato
  • Noi delle vecchie provincie
  • Viva l'A
  • Due paia di calze di seta di Vienna
  • Delikatessen
  • Débegnac Débegnac
  • Cosa dirà la gente?
  • Cosa dirà la Débegnac?
  • Un secolo di maldobrìe
    I volumi sono tutti in dialetto triestino, pubblicati dalla MGS Press. L'Austria era un paese ordinato è stato anche tradotto in italiano e pubblicato dalla Mondadori

Anna Maria Mori (Pola) - Nelida Milani (Pola)

Anna Maria Mori ha lascito l'Istria da bambina, con altri 350.000 italiani. Ha voluto cercare le sue origini, e ha incontrato Nelida Milani, che a Pola ci Ŕ rimasta facendo dei sacrifici. Le lettere che si sono scambiate, sono diventate questo libro:

  • 1998: Bora
    Gente di confine significa anche fragilità estrema. L'Istria ha il profumo di questa fragilità. di un luogo prenatale dove avversione e attrazione... sono una componente dell'aria stessa.

Autori di saggistica

Dante Cannarella

I libri iderali per i giovani che vogliono avvicinarsi alla storia triestina.

  • 1969: L'orizzonte di pietra
    Il Carso, spiegato ai ragazzi della IIIB
  • 1972: I millenni di Trieste
    La storia di Trieste spiegata ai ragazzi

Nelida Milani (Pola)

Ŕ caporedattore della rivista di cultura "La Battana", di Fiume

  • 1990: La comunità italiana in Jugoslavia. Tra bilinguismo e diglossia

Arrigo Petacco (Pisa)

  • 2000: L'esodo
    202 pagine che raccontano la "tragedia negata" dei profughi istriani e dalmati. Il termine "tragedia negata" viene usato perche` all'epoca i mass-media e il mondo politico preferivano non parlare delle vicende accadute tra il '43 e il '45. (Mondadori)

Guido Rumici (Gorizia 1959)

  • 2002: Infoibati
    498 pagine che indicano i nomi, i luoghi, i testimoni e i documenti degli atti accaduti tra il settembre 43 e la primavera del 45 (Mursia Editore)

Gianni Oliva (Torino 1952)

  • 2002: Foibe
    206 pagine, Le stragi degli italiani della Venezia Giulia e dell'Istria (Mondadori)

Fabio Zubini (Trieste 1926)

Delle Edizioni "Italo Svevo", segnaliamo la serie dedicata ai rioni di Trieste e ai comuni limitrofi, libri scritti da Fabio Zubini:

  • 1985 Roiano. Racconto (pagg. 60)
  • 1994 e 2003 Roiano (pagg. 391)
  • 1995 Gretta (pagg. 190)
  • 1995 Barcola (pagg. 392)
  • 1996 San Giovanni (pagg. 305)
  • 1997 Scorcola e Cologna (pagg. 285)
  • 1997 Chiadino e Rozzol (pagg. 395)
  • 1999 S.Maria Maddalena e Zaule (pagg. 363)
  • 2000 San Giacomo (pagg. 400)
  • 2001 Borgo Franceschino (pagg. 400)
  • 2002 Borgo Giuseppino (pagg. 407)
  • 2003 Borgo Teresiano, Volume I (pagg. 391)
  • 2004 Borgo Teresiano, Volume II (pagg. 380)
  • 2005 Duino Aurisina (pagg. 457)
  • 2006 Cittavecchia (pagg. 448)

Con "Editoriale Lloyd" Zubini ha scritto anche:

  • 2004 La Raffineria Aquila, Cinquant'anni di lavoro e primati (pagg. 222)

Leggete la biografia completa di Fabio Zubini presente in questo sito Web.


Salvo esaurimento o errori, i libri sono acquistabli presso:
iBS.it

 

Volete aggiornare questa pagina?
Contattateci oppure compilate l'apposito modulo

Tornate alla pagina: Bora - Libri e autori della Venezia Giulia